ECCO LE NOTIZIE

PIU’ FRESCHE
Sunsweet is an agricultural cooperative

Sunsweet Prunes

Blog

Noi pubblichiamo regolarmente nel nostro blog notizie aggiornate sul benessere, ricette ed altro.

Attività fisica, la „cura miracolosa“. Come farla funzionare per voi.

Pubblicato da Sunsweet - 17/3/2016

La chiamano la ‘cura miracolosa‘. Ed è gratis, ha effetto immediato, aiuta a socializzare, è divertente, adatta a tutte le età – con buono e col cattivo tempo – ed è scientificamente provato che può servire non soltanto a ridurre il rischio di malattie serie, ma anche a farvi vivere una vita più sana e più che mai felice. È … l’attività fisica. Sorpresi?

“Se l’attività fisica fosse una pillola, sarebbe uno dei farmaci più economici mai inventati!” afferma il Dr. Nick Cavill, un consulente che si occupa di promozione della salute.

I molti vantaggi di un’attività fisica regolare

È pur vero che gli argomenti a favore di un’attività fisica regolare non possono essere esagerati. Ma le persone che fanno molto movimento tipicamente riscontrano benefici di salute per i seguenti aspetti, tra i molti altri, nel senso che possono godere di una vita più sana e addirittura più felice:

  • Salute digestiva
  • Malattie coronariche e ictus
  • Diabete di tipo 2
  • Alcuni tipi di tumore
  • Osteoartrite, frattura dell’anca e cadute (negli anziani)
  • Depressione
  • Demenza senile

*Fonte: http://www.nhs.uk/Livewell/fitness/Pages/whybeactive.aspx

Quanto dovremmo muoverci?

Benché l’attività quotidiana sia importante, gli adulti dovrebbero in generale puntare a un minimo di 150 minuti di attività fisica nel corso di una settimana-tipo. D’inverno, però, quando i giorni sono più brevi, il tempo è un orrore e – a Natale in particolare – le richieste del nostro tempo sono frastornanti, allora può essere fin troppo facile lasciar franare le buone abitudini. Fortunatamente, la primavera è il momento perfetto per un nuovo inizio, per fare la revisione di tutte le routine che fanno bene, scuotere via quel senso di indolenza invernale – sia mentale che fisica – e andare verso l’estate con fiducia, positività e un sacco di energia. Cosa aspettate, allora?

5 trucchi per cominciare a muoversi!

  1. Scegliete qualcosa che davvero vi piace fare – correre, andare in bici o ballare per casa come un teenager!
  2. Mettetevi con persone che abbiano il vostro stesso entusiasmo, così eleverete il quoziente di divertimento del gruppo e sarà molto più facile stare agli accordi presi.
  3. Siate multitasking, cioè capaci di fare più cose insieme. Tutti abbiamo moltissimo da fare, di questi tempi; unire intelligentemente le attività potrebbe servire ad aumentare la vostra motivazione. Dedicate del tempo ai bambini, portate il cane a correre, fatevi una sana sudata organizzando una partitella ad alta intensità di gioco nel parco. Su le maniche, accendete lo stereo e via con le pulizie di primavera. Insomma, ci siamo capiti!
  4. Fate sì che muovere il vostro corpo diventi parte integrante della vostra vita quotidiana. Se vi capita di dover fare uno sforzo fisico extra, non sia mai che troviate scuse o che quell’esercizio esca dalla vostra lista delle priorità.
  5. E infine ... niente scuse. Sì, le nostre vite è vero che in genere sono più sedentarie, oggi come oggi. E sì, è vero anche che siamo sempre più condizionati dalle tecnologie. Ma se la responsabilità della vostra salute non ve la prendete voi in prima persona, chi volete che lo faccia?

Date carburante al movimento!

Dolci di natura, le prugne hanno un indice glicemico basso – vuol dire che rilasciano a loro energia con relativa lentezza in modo da soddisfare la voglia di zuccheri senza darvi una botta di energia a breve termine e poco dopo il picco contrario di tante altre merendine. Delle prugne è scientificamente provato che aiutano la digestione e sono un modo ottimo di superare la sensazione interna di rallentamento. Magari vi interessa anche il link sulla Digestione , per saperne di più sulle proprietà salutari delle prugne.

Auguri di una felice primavera!

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi di salute.