Sunsweet Blog
ecco le notizie

piu' fresche
Sunsweet is an agricultural cooperative

Sunsweet Prunes

Noi pubblichiamo regolarmente nel nostro blog notizie aggiornate sul benessere, ricette ed altro.

alimentazione sana

Buoni propositi

Pubblicato Thu, Feb 14, 19 da Sunsweet


  1. Siate chiari, realistici, e buoni con voi stessi
  2. E' importante essere davvero chiari su ciò che si desidera conquistare. "Vivere in modo sano", per esempio, potrebbe essere troppo vago per essere significativo. Pensate a cosa "sano" significhi veramente per voi; se sia legato al fitness, al peso, all'energia, all'umore...Una volta deciso un goal a lungo termine è utile porsi anche una serie di obiettivi minori propedeutici. Devono essere perseguibili e realizzabili. E - una volta smarcati - il loro completamento diventa una favolosa scusa per un mini festeggiamento, lungo la via! Se, per esempio, non fate sport da anni, allenarvi ogni giorno - per un mese - è sicuramente più fattibile che iscriversi ad una mezza-maratona.

  3. Cercate sostegno
  4. Quando la nostra fermezza si affievolisce o quando incontriamo degli ostacoli imprevisti nel raggiungimento di un obiettivo, può essere d'aiuto avere qualcuno al nostro fianco, che ci tiri su il morale. Cercate altre persone che possano aiutarvi a rimanere in carreggiata. Potrebbe essere un amico, o un forum online.

  5. Usate la tecnologia
  6. Non dimenticate che anche la tecnologia può essere un alleato. Potreste creare una tabella che tenga conto dei vostri progressi nell'allenamento, per esempio. Potreste preparare dei poster fatti in casa - con frasi o immagini motivanti - da distribuire per casa o nel tuo ufficio, per aiutarvi a rimanere motivati. E, che il vero proposito importante sia di cambiare lavoro, di smettere di fumare o di porre fine alla navigazione senza meta su Internet, come si dice, esiste una app anche per quello!

  7. Aumentate la vostra energia
  8. Regimi nuovi potrebbero risultare faticosi, sia fisicamente che emotivamente. Le prugne sono una fonte di vitamina B6, che può aiutare a farvi sentire meno la stanchezza. E la vitamina B6 - assieme a rame e manganese, di cui le prugne sono sempre fonte - aiutano il normale assorbimento di energia dai cibi. Perciò prendete una manciata di prugne: un modo dolce e gustoso per normalizzare i livelli di energia!

Ci vorrebbe un amico

Pubblicato Tue, Jun 22, 21 da Sunsweet

Il 30 luglio è la Giornata Mondiale dell’Amicizia. E l’amicizia vera è, senza dubbio, da festeggiare. Peccato però che oggi, la pressione della nostre vite super-impegnate faccia sentire molti di noi lontani e disconnessi dagli amici o perfino socialmente isolati e del tutto soli.

Un rapporto pubblicato da Relate e Relationships Scotland (due associazioni benefiche scozzesi) afferma che la solitudine è in crescita. Il rapporto, dal titolo significativo “You're Not Alone - The Quality of the UK's Social Relationships” (letteralmente: “Non siete soli – La qualità delle relazioni sociali nel Regno Unito”), ha rivelato che quasi sette milioni di persone non avevano un vero amico. E probabilmente non c’è da stupirsi se molti adulti - il 45% - hanno riferito di sentirsi soli almeno ogni tanto.

Il capo di Relate, Chris Sherwood, ha dichiarato: "Preoccupa molto che così tante persone sentano di non avere nemmeno un amico su cui contare. Farsi degli amici e mantenerli non è sempre facile: ci può volere del tempo e un tipo di sforzo di cui non sempre abbiamo disponibilità. La vita può prendere il sopravvento mentre tentiamo di destreggiarci tra lavoro e famiglia e potrebbe anche sembrare che abbiamo moltissimi amici sui social, ma qual è la qualità vera di quelle amicizie? Le relazioni interpersonali sono essenziali alla nostra salute, al nostro benessere. Non dobbiamo darle per scontate.”

Con questa ricerca che suggerisce come solitudine e isolamento sociale siano una potenziale minaccia per la salute al pari dell’obesità, la questione è importante e va affrontata. Nel concreto, Richard Lang – titolare della cattedra di medicina preventiva presso la Cleveland Clinic in Ohio – riconosce che le persone dovrebbero guardare alla solitudine “allo stesso modo in cui fanno attenzione alla dieta, all’attività fisica, a quanto dormono.”

Sì, ma cosa si può fare?

Le famiglie che giocano insieme rimangono unite. E, pensando alla Giornata Mondiale dell’Amicizia , che cade il 30 luglio, si può dire lo stesso degli amici.

Se stiamo bene in compagnia di qualcuno che già conosciamo e se c’è un’attività che ci piace fare insieme regolarmente – camminare, andare per giardini, mostre o musei, partecipare a gare sportive – che fortuna! Beati noi, può solo andare meglio. Impegniamoci allora per essere attivi insieme all’aria aperta, fissiamo tante date sul calendario e assicuriamoci di rispettare reciprocamente gli impegni presi, con qualsiasi tempo. In fondo, se aspettassimo sempre il meteo perfetto, non faremmo mai nulla. Vestiamoci, usciamo e divertiamoci!

Ma se persone simili a noi sembrano essere un po’ scarse sul terreno, nell’ambito delle solite conoscenze, allarghiamo la rete. Quale che sia l’interesse che ci appassiona, ci sarà pure un club o un’associazione non troppo lontano che se ne occupa. Osiamo, usciamo dalla nostra comfort zone, scopriamoci. Corsi di zumba, di yoga, di tango, la piscina, la corsa, il golf, la calligrafia … Così espanderemo la nostra cerchia sociale in breve tempo – promesso!

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi.

Colpevoli di amare troppo poco il vostro cuore? Scopriamo perché questo deve cambiare.

Pubblicato Thu, Feb 04, 16 da Sunsweet

Anche se le statistiche ufficiali sulle malattie cardiache fanno pensare seriamente – parliamo comunque della principale causa di morte a livello mondiale – ci sono semplici azioni che si possono compiere per ottenere effetti positivi: dieta, movimento, gestione dello stress. Fate del bene al vostro cuore, questo febbraio. Sunsweet vi dà una mano.

San Valentino. La scusa ideale per dedicare un piccolo pensiero alla salute del nostro cuore. Ma, facendoci largo tra svenevolezze e cuoricini, per il momento, non parliamo di cuore in senso romantico. Anche perché le statistiche sulla salute del cuore – diffuse da fonti internazionalmente reputate, fanno seriamente riflettere.

  • Le malattie coronariche sono la principale causa di morte nel mondo.
  • Le malattie cardiovascolari causano, per esempio, più di un quarto dei decessi totali nel solo Regno Unito.

Malattie cardiache – fattori di rischio

Tra i fattori di rischio connessi con i problemi di cuore contiamo il diabete, la pressione alta, i livelli alti di colesterolo nel sangue, l’inattività fisica e una dieta povera. La Società Europea di Cardiologia* ha stilato alcuni dati rivelatori:

  • Le malattie cardiovascolari sono responsabili del 55% di tutte le morti femminili in Europa e del 43% delle morti maschili – sono dunque più letali di tutti i tipi di cancro sommati.
  • Pochi adulti nei paesi europei praticano un’adeguata attività fisica e l’inattività è più diffusa tra le donne che tra gli uomini.
  • La prevalenza del diabete in Europa è elevata ed è cresciuta rapidamente negli ultimi 10 anni, aumentando di oltre il 50% in molti Paesi.
  • Il costo delle malattie cardiovascolari sull’economia dell’Unione Europea è stimato a circa 169 miliardi di euro l’anno.

E benché per le malattie cardiache non sia un fattore di rischio diretto, il meccanismo con cui si cerca di affrontare lo stress –saltare l’attività fisica e diventare più sedentari nelle abitudini quotidiane, mangiare cibi poco sani ma consolatori e, ovviamente, bere troppo alcool o fumare – potrebbe diventarlo.

I vantaggi delle prugne

Lo stile di vita – dieta, movimento e gestione dello stress - ha un impatto fondamentale sul nostro benessere psicofisico. Parimenti, un atteggiamento di buon senso nei confronti della salute – come la scelta di mangiare cibi più sani per la maggior parte del tempo – è davvero importante.

Come nutriente apporto a una dieta sana e bilanciata e come modo gustoso per raggiungere le famose 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, le pugne della California sono dolci, fragranti e ricche di fibre. Magari però non sapevate che hanno anche proprietà positive per la salute del cuore!

  • le prugne secche sono un’importante fonte di potassio, che concorre a una sana pressione sanguigna.
  • le prugne secche sono per natura prive di grassi saturi; ridurre il consumo di questi grassi contribuisce a mantenere nella norma i livelli di colesterolo nel sangue.
  • le prugne secche sono una fonte di vitamina K, che contribuisce a una normale coagulazione del sangue.

Per una lista più esauriente dei vantaggi delle prugne, è possibile consultare questa pagina:

Un trio di trucchi sani. Da provare.

Quando la vita si fa difficile e la motivazione alle sane abitudini viene meno, possono servirvi degli assi nella manica.

  • Una camminata e una chiacchierata con un amico o un’amica significano aria fresca e movimento, un’opportunità per sfogarsi un po’ e, intelligentemente, un modo per mettere una distanza tra voi e troppo caloriche tentazioni.
  • Un repertorio di ricette nutrienti e facili da fare. Il sito Sunsweet è una fonte ben provvista in questo senso. Per esempio, il nostro croccante tofu tandoori con salsa di prugne limiterà un po’ le lusinghe del menu takeaway indiano.
  • Una lista di piccoli piaceri per quando davvero serve qualcosa che vi faccia sentire bene. Smorzare le luci, accendere delle candele, prendersi un po’ di relax davanti al caminetto. Coccolare il corpo – e la mente – in un bagno caldo e fragrante di profumi. O gustare una fetta di finissima torta al cioccolato. Perché, in fin dei conti, già solo una piccola parte di ciò che desideriamo fa un gran bene al cuore!

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi di salute.

Ecco che arriva il sole!

Pubblicato Wed, Jul 15, 15 da Sunsweet

Estate. E' il periodo dell'anno in cui i nostri pensieri si rivolgono spesso a mangiare più sano, aggiungendo un po' più di esercizio fisico nella nostra routine quotidiana e - siccome il clima diventa più caldo e il nostro abbigliamento diventa più leggero - desideriamo raggiungere la migliore forma fisica al più presto.

In Sunsweet crediamo nel mantenere le cose semplici. Ecco quindi tre consigli:

  1. Muovere il corpoLasciate che il clima più luminoso e più caldo vi invogli a stare fuori di casa. Allungate la passeggiata con il vostro cane, lavorate in giardino o sul terrazzo, invitate i vicini per un barbecue rilassato. Stare all’aperto e attivi è un bene per la mente, il corpo e l'anima!
  2. Scegliere luce e cibo sanoRimanete idratati. Acqua, tisane e succhi di frutta - come il succo di prugna Sunsweet - sono tutte scelte eccellenti. Passare dagli stufati pesanti alle insalate dona al nostro corpo una sensazione incantevole. Per gli spuntini virate da quelli densi di calorie a frutta fresca e secca, come le prugne Sunsweet. A breve, si potrà notare un cambiamento positivo nel vostro livello di energia - e nella lunghezza del girovita!
  3. Uscire con stilePuntare su un paio di pezzi chiave farà in modo che vi sentiate al meglio ovunque vi troviate, anche durante le vostre attività di fitness: scegliete un paio di pantaloncini divertenti e che vi facciano sentire a vostro agio. Scegliete uno smalto e un lip gloss in una tonalità estiva. Una bella borsa colorata, un paio di occhialoni da sole stilosi, e magari un cappello, daranno il tocco vincente. E la cosa più importante? Sorridete!

Guida-base alla colazione.

Pubblicato Thu, Apr 21, 16 da Sunsweet

Addio colazione. Il modo più ovvio per ridurre le calorie, no? NO. Saltare i pasti finisce per ridurre invece la vostra energia e attività fisica. E può addirittura farvi prendere peso. Leggete e lasciate che questa guida dia una mano a voi e alla vostra famiglia per iniziare ogni giorno in stile Sunsweet!

La colazione – e che cosa sarà mai!

Negli USA, è in atto un monitoraggio su scala statistica significativa sulle diete dimagranti. Lo cura l’America's National Weight Control Registry. La dietologa Kristin Kirkpatrick ha osservato, in seguito alle scoperte delle suddette ricerche, che più del 70% di coloro che hanno perso peso e mantengono il risultato, hanno anche mantenuto l’abitudine quotidiana di fare colazione. E i dati pubblicati sull’ American Journal of Clinical Nutrition hanno rivelato, nel corso di un esperimento clinico, che chi faceva colazione aveva più energia nell’attività fisica rispetto a chi saltava questo pasto.

Ma saltare i pasti può aiutare a dimagrire?

Saltare i pasti, di qualsiasi pasto si tratti, non è una buona idea perché può finire per rendervi stanchi – molto probabilmente con l’effetto di togliervi l’energia per l’attività fisica, rendervi famelici e farvi cercare spuntini non sani per riempire il vuoto. Perché poi, a essere onesti con noi stessi, in modo innato lo sappiamo che per mantenere un peso sano, dobbiamo bilanciare le calorie ingerite con il cibo con le calorie bruciate grazie al movimento. Davvero, è semplice.

Benvenute le 5 (porzioni) al giorno

L’alimentazione ha un impatto enorme sul nostro benessere sia fisico sia mentale e avere un atteggiamento di buon senso verso il mangiare sano è di cruciale importanza. la colazione è un’ottima occasione per farsi anche una spremuta o un succo di frutta o verdura e questo può portare agevolmente alle famose 5 porzioni di frutta e verdura al giorno di cui molti hanno un disperato bisogno!

Dolci e molto gustose, le prugne secche hanno un elevato contenuto di fibre, contengono soltanto zucchero naturale e sono una fonte eccellente di sostanze nutritive che contribuiscono in modo valido a un’alimentazione sana ed equilibrata. Quando il tempo è poco e non esiste altra scelta che non sia fare colazione al volo, le prugne – così come escono dalla loro confezione - offrono una soluzione comoda e che fa bene. Quando invece il tempo c’è, le prugne a casa vostra possono realmente entrare a far parte di una colazione come si deve.

A colazione, stupiteli tutti – con le prugne!

  • Una manciata di prugne – tagliate a pezzettoni – è una deliziosa aggiunta fruttata ai vostri cereali preferiti. Servirà come primo anticipo della vostra quota di sostanze nutritive, e come frutta saranno un ottimo inizio verso la meta delle 5 porzioni al giorno.
  • Trasformare la frutta in una crema e spalmarla sul pane appena tostato è un modo di iniziare la giornata che dà gusto e soddisfazione.
  • Le prugne, nel frullatore insieme ai vostri frutti freschi preferiti, a yogurt, succo o latte (vaccino o alternativo, come più vi piace) conferiscono una straordinaria intensità di sapore ai vostri frullati.

Altre ispirazioni? Ne trovate molte di più sul sito Sunsweet, nella categoria “colazione” della sezione Ricette.

Ora, non avete qualcosa di più per cui valga la pena di saltare fuori dal letto al mattino?

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi.

Il segreto di uno snack sano

Pubblicato Thu, Jul 07, 16 da Sunsweet

Fare spuntini. Davvero una parte quotidiana della vita moderna. Però attenzione, non tutti gli spuntini sono uguali! Come possiamo fare scelte sane quando la voglia ci assale, senza farci catturare da quelle alternative convenienti ma supercaloriche e povere di sostanza?

Spuntini sani: un ruolo importante nella dieta

Mangiare più del necessario molto probabilmente vi farà guadagnare peso, alla lunga. Spuntini poco sani – come patatine, biscotti, bevande gassate – dovrebbero limitarsi a un capriccio molto occasionale. Secondo la Mayo Clinic, snack sani possono aiutare sia a gestire la fame nel breve periodo, sia, nel lungo termine, a ridurre la probabilità di abbuffarsi ai pasti. Il trucco è scegliere cibi che scaccino sì la fame, ma allo stesso tempo facciano bene da un punto di vista nutrizionale e tengano basso il conteggio delle calorie.

Spuntini, roba da bambini

La prova del ruolo importante dello spuntino è ancor più evidente quando si tratta di bambini. L’infanzia è un periodo in cui il corpo cambia rapidamente e - ogni genitore lo confermerà - i bambini crescono d’un balzo! Ma i bambini hanno uno stomaco più piccolo di quello degli adulti e questo significa che di solito si sentono sazi prima. Secondo uno studio dell’OMS pubblicato nel 2009, fare uno spuntino può essere un buon modo per soddisfare il loro bisogno di nutrimento extra e di sostenere un sano sviluppo.

Spuntini e tendenze

Nella società di oggi, sempre in movimento, la tentazione di uno spuntino veloce e risolutivo, spesso sotto forma di barretta, potrebbe sembrare proprio quello che il nostro stomaco voleva. Un messaggio pubblicitario astuto può suggerire che abbia un valore per la salute; eppure i nutrizionisti sono d’accordo sul fatto che non tutte le barrette nutrizionali sono uguali! Molte contengono zuccheri raffinati in quantità e possono avere tanti grassi saturi quanto una normale merendina dolce.

Un recente rapporto dell’istituto di ricerche di mercato Mintel sugli tema degli spuntini indica che la preferenza per i cibi sani è in aumento. E che i giovani – la generazione Milllennial, che ora ha dai 21 ai 38 anni, per esempio – tendono a fare spuntini mirati in base alla funzione e al focus di interesse, con un 39% di loro che vogliono una sferzata di energia. Bene , le prugne della California hanno tutte le caratteristiche cercate, perché sono:

  • Dolci (le prugne essiccate contengono solo zuccheri naturali, nessuno zucchero aggiunto)
  • Super-gustose
  • Ricche di nutrienti 
  • A basso Indice Glicemico (IG) – cioè 29; ciò significa che il loro zucchero, con la digestione, ha un rilascio abbastanza lento e questo evita “l’effetto ottovolante” tipico delle altre merendine

Dieteticamente è sensato avere un assortimento d spuntini facili da preparare come asso nella manica - idealmente proprio quelli che si possono preparare in anticipo, che vanno bene per tutta la famiglia e che si possono gustare in qualsiasi momento quando si va di corsa. Pensate alla lunch box per la scuola, a qualcosa da piluccare prima o dopo l’attività fisica, a uno spuntino veloce da scrivania. Perché non provarle nelle Palline Energetiche di questa ricetta? Sono palline sane, gustose, facili da fare e durano anche una settimana!

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi.

La bella estate…

Pubblicato Thu, Jun 14, 18 da Sunsweet

Per chi è la festa? Che sia un compleanno, l’inizio dell’estate o quel che volete, i weekend estivi sono perfetti per ritrovarsi e rilassarsi. C’è un semplice trucco per star certi di divertirsi tanto quanto gli ospiti quando invitate: pianificare prima.


Un menu semplice

Un piatto che faccia scena – per esempio, un pollo marinato o un filetto di salmone in crosta alle erbe – si può mettere in forno e lasciar cuocere da sé. Poi, più o meno un’ora prima che sia pronto, mettete in forno anche delle patatine novelle, intere, con la loro buccia, condite con olio, aromi – perfetto il rosmarino - e un pizzico di sale. Semplici, deliziose.

Arruolate degli aiutanti

Gli ospiti, tante volte, chiedono se possono portarvi qualcosa. Non siate timidi, rispondete “Sì, grazie!”. Date ad ogni ospite un compito o un tema – per un’insalata, per esempio, e lasciateli fare. Potrebbe essere un’insalata verde o una con pomodori o con legumi. O magari una macedonia come dolce. Se non sanno cosa o come preparare, potete sempre suggerire le nostre ricette per ispirarli!

Attivate tutti quanti

Un modo fantastico di rompere il ghiaccio, specie se ci sono anche dei bambini, è chiedere ad ogni famiglia di suggerire il loro gioco preferito da fare insieme all’aperto … Ce l’hai. Nascondino. Bolle di sapone. Palla. Il divertimento partirà all’istante. E l’appetito si farà grande per affrontare con gusto un pasto goloso e bello sano. I bambini avranno legato tra loro abbastanza per continuare a divertirsi anche dopo mangiato, mentre i grandi potranno godersi il meritato relax.

Quando arrivano le feste estive, le prugne fanno la figura dell’eroe misconosciuto. E invece proprio loro possono dare un tocco fruttato a moltissimi piatti e bevande. Per offrire fingerfood e assaggini dolci e salati, pensate alle prugne scottate avvolte nel prosciutto nella pancetta o – ancora più semplice – frutta secca come noci, nocciole e noci esotiche (nei supermercati trovate un magnifico assortimento) combinate con tenere prugne secche tagliate a pezzettoni. Ma potete usarle, le prugne, anche in marinature aromatiche o nelle salse per barbecue e grigliate: aggiungono una ricchezza di sapore che completa molte carni e pesci ed esalta spiedini di verdura e frutta. Le prugne danno un quid in più a insalate, insalatone, macedonie. E sono l’ingrediente perfetto che fa coppia con il cioccolato – qualcuno ha detto brownies? Il succo di prugne, poi, è una base fragrante per moltissimi drink, che siano mocktail o smoothie o cocktail per gli adulti o anche ghiaccioli con cui tutti vorranno rinfrescarsi con dolcezza.

La sezione “Ricette” del nostro sito è ricca di idee da seguire o da usare come ispirazione. E il nostro libretto dedicato a party e feste è pieno strapieno di spunti per rendere i vostri inviti indimenticabili e originali!

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi.

Manteniamo la famiglia in salute quest’autunno

Pubblicato Fri, Oct 16, 15 da Sunsweet

Può anche essere autunno, ma quel che conta è far sì che le sane abitudini di tutta la famiglia non vadano in letargo. I nostri consigli su alimentazione e attività fisica vi faranno trovare al massimo della forma per l’inverno che verrà.

Alimentazione

Evitate pasti ipercalorici e iponutrienti – basta programmarsi per tempo. Il sito Sunsweet è pieno di idee per ricette sostanziose e sane, perfette per l’aria che rinfresca e sere in cui fa buio prima. Molte delle ricette possono essere preparate in grande quantità e surgelate in porzioni per avere pasti belli pronti con un “quid” in più.

Provate ad aggiungere un extra di frutta e verdura in ogni pasto. Prugne, banana, semi macinati, per esempio, possono essere frullati con il latte per una colazione gratificante o uno snack ricco di sostanze nutrienti. E il valore nutritivo dei vostri dolci preferiti si può migliorare con la frutta secca. Delle prugne Sunsweet a tocchetti, per esempio, trasformeranno le vostre crêpes.

Fate di siepi e bordure la vostra dispensa! Con una manciata di more frullate insieme alle prugne si fa una composta di frutta che è una delizia - fantastica per dare un tocco fruttato a un vasetto di yogurt naturale, o spalmata su una fetta di pane integrale tostato … mhhh!

Come mantenere tutta la famiglia in salute e in forma.

Usate il giardino o l’orto come una palestra! L’autunno è il momento ideale per mettersi e mettere tutto a posto. Estirpate le erbacce, spazzate via le foglie secche, sistemate le aiuole. Tutta la famiglia in un attimo avrà un colorito sano e avrete oltretutto la soddisfazione di una giardino pulito e ordinato come non mai.

Fissate un appuntamento con un’attività – una camminata nel verde con un’amica, magari – segnatelo sul calendario e rispettatelo. Non c’è niente di brutto nel cattivo tempo, forse solo l’abbigliamento sbagliato. Perciò investite in qualche capo antipioggia, vestitevi e andate. Buon divertimento!

Non lasciate mai arrivare il momento in cui vi ritrovate famelici, per quanto la giornata si riveli piena. È molto, molto meglio cautelarvi con piccoli e sani spuntini nel corso della giornata piuttosto che affamarvi e poi fare un’abbuffata di cibi poco sani quando alla fine sentite un vuoto allo stomaco. Una manciata di prugne Sunsweet è uno snack veloce e gustoso. E poi le prugne sono perfette da portare in giro - una scelta intelligente per quei giorni in cui non avete nemmeno un attimo di tregua.

Date un’occhiata alla sezione Ricette per trovare ispirazioni per uno spuntino sane e con gusto!

Buon Autunno!

Natale: regali gastronomici, gradimento assicurato

Pubblicato Fri, Dec 14, 18 da Sunsweet

Non vorremmo insistere, ma Natale è dietro l’angolo! Che ne dite, potrebbe essere proprio questo l‘anno in cui - con un po‘ di pianificazione – portate al minimo lo stress e al massimo la gioia, con tanti bei momenti da ricordare?

Nell’era della tecnologia, rischia di aumentare troppo la pressione a fare un Natale in famiglia perfetto e all’ultima moda. I social media ci inondano di immagini piene di lusso e di stile, fuori portata per molti di noi. Ma prima di farci abbattere e demoralizzare da modelli irraggiungibili, perché non ci prendiamo un po’ di tempo per andare alle radici di ciò che lo spirito del Natale significa veramente per noi e per le persone che amiamo? Se noi e voi un po’ ci somigliamo, famiglia e amici, cibi della festa e divertimenti saranno in cima alla lista.

Allora, perché quest’anno non vi organizzate per tempo dedicando un giorno o due a preparare dei bei regali gastronomici per i vostri cari e gli amici vicini e lontani? Potete coinvolgere tutta la famiglia – i bambini di tutte le età hanno davvero la loro parte da fare. Anche i più piccoli possono aiutarvi a disegnare o decorare le etichette che andranno su bottiglie e vasetti, per esempio. Non vi pare un bel modo per passare un grigio weekend autunnale? Riempire la casa di profumi che evocano il periodo delle Feste, creando regali unici, golosi e con il vostro tocco personale!

La psicologia e l’aspetto positivo dei regali fatti in casa

Secondo Allison Pugh, sociologa dell’Università della Virginia, fare un regalo è “un’espressione del fatto che si tiene veramente all’altra persona e si sa che cosa desidera." Chi non vorrebbe un dolce natalizio fragrante, una golosità speziata, una marmellata genuina coi colori delle pietre preziose o – questo per i più viziati – un vasetto di frutta al liquore o un torrone di pasticceria? A Natale, i regali gastronomici e le sorprese foodie fatti da voi sono doni da godere anche durante l’Anno Nuovo.

Peraltro, uno studio pubblicato negli USA sul Journal of Marketing ha rivelato che le persone percepivano i regali fatti in casa come più “sentiti” e che – genericamente parlando – l’amore era il messaggio espresso dal dono. Anzi, gli autori dello studio hanno scoperto che i prodotti fatti a mano erano visti come “letteralmente imbevuti d’amore”. Allison Pugh concorda e commenta “se i regali sono espressione e creazione d’amore, uno dei modi migliori di farli è mettere nel dono il proprio tempo. Quello sarà sempre un dono davvero potente." E anche noi siamo più che d’accordo!

Regali golosi, tutti da mangiare

I facilissimi shortbread salati prugne e rosmarino: sono crackers gustosi perfetti all’antipasto con formaggi o affettati; perché non prepararne il doppio e farne anche un pacchetto-omaggio per ogni ospite, chiuso con un bel nastro? O, se volete cimentarvi con qualcosa di più elaborato, i biscotti alle prugne con cioccolato biancoo il nordico Stollen ! I biscotti durano anche 8 settimane se ben conservati, ma sono al loro meglio se li si mangia entro un mese. Anche lo Stollen dura a lungo, se ben coperto e tenuto in un luogo fresco e asciutto. Sì, perché come tutti gli sformati diventa più umido e fragrante col tempo. Attingendo alle ricette dei pasticceri famosi, un’idea natalizia da portare a casa di amici è il plum-cake di Luca Montersino- con la ricetta che vi diamo ne fate due! Un altro dolce che potete facilmente trasformare in regalo è il torrone morbido di Loretta Fanella.

Potete mettere i vostri prodotti in bei sacchetti o scatoline, chiedendo magari ai più piccoli – figli, nipotini – di disegnare etichette su cui aggiungere suggerimenti per gustare il vostro regalo al meglio – una fetta di Stollen, per dire, è deliziosa se scaldata e accompagnata da un cucchiaio di marmellata di arance e prugne …

Buon divertimento!

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi.

Nelle Giornate Più Buie, Fai Luce Sul Benessere Emozionale

Pubblicato Thu, Nov 23, 17 da Sunsweet

È sempre importante avere cura della propria salute mentale, ancor più quando le giornate cominciano ad accorciarsi e farsi più buie. Nei mesi invernali può essere dura resistere al desiderio fisico di fermarsi, ma un periodo prolungato d’inattività può mettere a soqquadro tutto il sistema: l’umore, la digestione e molto altro.


Il “Seasonal Affective Disorder (SAD) - ovvero Disturbo Affettivo Stagionale – è ormai un disturbo riconosciuto e classificato. Uno dei sintomi chiavi della SAD è l’abbassamento dell’umore che si aggrava durante la stagione invernale. Tra i sintomi, troviamo:

  • Irritabilità
  • Letargia
  • Desiderio di cibi pesanti con conseguente aumento di peso

È sempre buona norma chiedere il parere di un medico quando abbiamo difficoltà ad affrontare le normali attività quotidiane. Piccoli accorgimenti al nostro stile di vita – sebbene sia faticoso implementarli quando si ha poca energia– possono alleviare i sintomi. Per esempio, è importante esporsi alla luce del sole quanto più possibile e cercare delle piccole strategie per tenere sotto controllo il livello di stress.

L’impatto dello stress sulla digestione

Lo stress può essere nocivo per il corpo così come per la mente e può inasprire una serie di sintomi tra cui lo scarso appetito e i problemi digestivi. La digestione è un processo molto sensibile che è facilmente compromesso dallo stress e dalla fatica della vita contemporanea. E’ il processo attraverso cui scomponiamo e assimiliamo il cibo, una normale funzione del corpo cui raramente però diamo peso. Quando il sistema digestivo è fuori fase, tutto il corpo ne risente. Possono insorgere disturbi emotivi come ansia e spossatezza, oppure fisici, come senso di gonfiore, reflusso, stitichezza o diarrea.

In questa stagione così piena d’impegni, lo stress è quasi inevitabile. Vale la pena avere sottomano qualche piccola strategia da utilizzare quando cominciamo a sentire che la pressione sale. Praticare la mindfulness, camminare con un’amica, fare un bel bagno caldo, cucinare un pasto sano e buono da gustare con chi si ama – qualsiasi cosa ci aiuti a essere più rilassati!

Calibrare lo stile di vita

Dopo una lunga giornata, può essere difficile trovare l’energia per mangiare bene. Ma mangiare la prima cosa che capita, magari anche poco nutriente, può lasciarci con ancora meno energia di prima – e innescare così un circolo vizioso. Perché non provare, con un po’ di preventiva lungimiranza, a spezzare questa catena? Preparate minestre e spezzatini, già divisi in porzioni e pronti da scaldare. Compilate una lista delle più golose ricette one-pot. In questo modo potete preparare la cena, infilarla in forno, mettervi il giubbotto e farvi una piccola passeggiata mentre cuoce. L’aria fresca sul viso e la maggior ossigenazione del sangue dovuta al movimento portano al rilascio di serotonina, l’ormone del buon umore. Due piccioni, una fava!

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi.

PERCHE’ NON PORTIAMO AL LAVORO DEI BUONI E SEMPLICI PASTI PREPARATI IN CASA?

Pubblicato Tue, Sep 01, 15 da Sunsweet



  1. Organizzati:
  2. Per mangiare sano questo autunno, è necessario rendersi la vita il più semplice possibile. Prima ancora di considerare che cosa fare per pranzo, controlla se hai a disposizione i contenitori corretti: una gamma di scatole in plastica con chiusura ermetica per panini, frutta e verdura e un contenitore per microonde per zuppe o un thermos, sono un ottimo punto di partenza.

  3. Varia l'offerta
  4. Troppo spesso ci si impigrisce e si finisce con fare o addirittura ordinare lo stesso panino ogni giorno. Prova un nuovo tipo di pane, una bruschetta, un insalata di pasta o una patata al forno per variare. Pensa a come è possibile utilizzare alcuni avanzi di verdure, carne o pesce cucinati per cena per comporre il pranzo del giorno successivo. Questo aggiungerà varietà e ti farà risparmiare.

  5. Zuppa, sempre più in gloria
  6. E' autunno cosa c’è di più soddisfacente di un piatto di minestra calda nutriente? In pochi minuti usando dado o brodi pronti, con l’aggiunta di avanzi di verdure cotte consumate a cena la sera prima, si fa una squisita minestra da riscaldare nel microonde. Per aumentare le proteine, aggiungi ceci o fagioli in scatola e per esaltare il sapore, un goccio di olio d'oliva, un cucchiaino di parmigiano, o una spolverata di erbe fresche è tutto ciò che serve.

  7. Includi le proteine nel tuo pasto
  8. Le proteine sono essenziali per farci sentire soddisfatti a lungo e per il bilanciamento dei livelli di zucchero nel sangue, è quindi essenziale consumarne a intervalli regolari durante il giorno. Buone fonti di proteine sono carne, pesce, formaggio, noci, mandorle e nocciole.

  9. Bevi, bevi, bevi
  10. Il segreto di bellezza di star e modelle è bere tantissimi liquidi. Sappiamo tutti dovremmo bere due litri di acqua al giorno, quindi se mettiamo la bottiglia accanto a noi è più facile ricordarsene. Mentre le bevande gassate e zuccherate, sono da evitare, succhi di frutta tè e caffè in dosi moderate, possono aiutarci a raggiungere la corretta assunzione di liquidi.

Siate amici della tecnologia

Pubblicato Thu, Apr 19, 18 da Sunsweet

Negli ultimi dieci anni il nostro utilizzo di internet è aumentato esponenzialmente. La rete è stata incolpata di molti problemi, tra cui le nostre vite sempre più sedentarie. Eppure è una parte importante del nostro quotidiano, nonostante i titoli di tono negativo e allarmante apparsi sui media. Ma può in realtà, la tecnologia, servirci per costruire vite sane, felici ed equilibrate?

Nonostante sia una parte enorme della vita di oggi, il mondo online spesso gode di una cattiva fama. Se si crede a quanto si legge sulla stampa, abbiamo sostituito la dipendenza da divano con la dipendenza da mouse – entrambe sedentarie e poco sane – e passiamo ogni attimo libero navigando in rete. I social media – in tutte le loro forme (– sono stati incolpati della bassa percezione del proprio corpo e della scarsa autostima che tocca ogni tipo di gruppo demografico presente. Dietro la paura sembra esserci, in effetti, un briciolo di verità.

Secondo l’Ofcom, l’organo regolatore per le comunicazioni del Regno Unito – che corrisponde alla nostra analoga Autorità Garante – nella sola Inghilterra le persone ora trascorrono online il doppio del tempo rispetto a dieci anni fa e si potrebbe dare per certo che accada qualcosa di simile in tutta Europa. Molto di quel tempo, certamente, lo si trascorre senza muoversi. Le statistiche pubblicate dalla rivista medica The Lancet suggeriscono che l’attività fisica inadeguata è responsabile di oltre 5 milioni di morti ogni anno – fatti che fanno riflettere.

Ma davvero con la tecnologia tutto il male vien per nuocere?

Al suo meglio, internet offre una grande varietà di fonti di materiale educativo aggiornato scritto in modo piacevole e accessibile. Molto di questo materiale è del tutto gratuito. Il nostro blog, ovviamente, ne è un ottimo esempio! Che preferiate app o siti, social media o newsletter online, in rete ci sono moltissimi contenuti fatti per aiutarvi nella vostra conquista di uno stile di vita più sano. Date un’occhiata ai nostri 3 super-consigli tech, siate selettivi e informatevi.

  1. Newsletter – Scegliete fonti affidabili

    Iscrivetevi a un paio di newsletter di lifestyle. Sceglietele da fonti fidate, su argomenti che vi interessino – il sovraccarico di informazioni non è il nostro obiettivo, qui – e prendete ispirazioni per tutto, dalle ricette per cene sane e veloci durante la settimana a consigli su come mantenervi attivi, in qualsiasi momento dell’anno.

  2. Video online per fare esercizio

    Visto che le giornate si accorciano e le temperature scendono, la motivazione può venir meno. Ma non bisogna lasciar cadere le buone abitudini di attività fisica. È meglio mantenere un programma di esercizi valido per tutto l’anno, così che diventi un altro rituale quotidiano, qualcosa di automatico come lavarsi i denti. C’è anche un altro ambito in cui la tecnologia può esservi alleata. Qualsiasi forma di attività fisica facciate – dalla boxe dolce allo yoga duro – potete star sicuri di trovare un programma online che va nella vostra stessa direzione. Mettete allora in forno un piatto unico – ricordandovi di rimanere su ricette sane e, intanto che cuoce, fate partire il vostro video di esercizi e muovetevi.

  3. Monitorare i progressi della vostra forma fisica

    Che si tratti di monitorare con sofisticati diari alimentari le calorie ingerite giorno dopo giorno, o piuttosto, che si tratti di tracciare i livelli dell’attività fisica svolta, di imparare tecniche di rilassamento come la mindfulness o di tenere d’occhio il vostro ciclo, c’è sempre un’app che lo fa per voi! Parlando su Fox News, Scott Snyder – un innovatore del settore – ha dichiarato: “Lo scopo ultimo di queste app è quello di cambiare i comportamenti. I piccoli cambiamenti sono una grande vittoria complessiva per la salute.” Siamo d’accordissimo!

Come per quasi ogni cosa, un buon equilibrio è di importanza cruciale. Usate tutto con moderazione - tecnologia inclusa – e non sbaglierete!

Siete in cerca di altre ispirazioni? Beh, perché non date un’occhiata alla nostra Guida per uno stile di vita più sano?

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi.

Spunti per sani spuntini invernali

Pubblicato Thu, Nov 09, 17 da Sunsweet

Qualsiasi età abbiate, qualunque fase della vita stiate attraversando, le nostre giornate sono piene d’impegni. Gli spuntini fanno ormai parte della nostra indaffarata quotidianità. Molti di noi fanno parecchi spuntini nell’arco di una giornata, forse più di quanto pensano, e non c’è nulla di male negli spuntini di per sé. Ovviamente, mangiare troppo – di qualunque alimento si tratti – può portare a un aumento di peso. Tuttavia ci sono buone ragioni per sostenere che gli spuntini salutari possano – e debbano – fare parte di una dieta sana ed equilibrata.


Consumare uno spuntino sano può aiutare a tenere sotto controllo la fame nel breve periodo e ridurre il rischio di abbuffarsi durante i pasti. Inoltre, uno spuntino nutriente e buono può darci un po’ di carica nelle giornate fredde e buie. La stagione fredda è anche tempo d’influenza e gli alimenti che stimolano il sistema immunitario sono più importanti che mai. Per quanto riguarda i bambini– che spesso hanno degli improvvisi scatti di crescita – è importante fornire loro l’energia necessaria tramite alimenti nutrienti e sani. I bambini tuttavia hanno lo stomaco più piccolo di quello degli adulti e tendono a saziarsi più velocemente. Per questo motivo gli spuntini sono un’ottima occasione per soddisfare i bisogni nutritivi in eccedenza. Il trucco è scegliere degli snack che possano tenere a bada la fame e nello stesso tempo, essere nutrienti e non eccessivamente calorici.

Come si può fare?

Quando la fame arriva, la tentazione è prendere la prima cosa che capita sottomano. Se poi sottomano si hanno barrette di cioccolato e pacchetti di patatine, resistere è quasi impossibile. Ma i cibi con un’alta percentuale di zuccheri, grassi saturi e sale possono col tempo portare problemi di salute come infarto, ictus e diabete.

La frutta svolge un ruolo importante in fatto di spuntini sani. E la frutta secca che si mantiene a lungo in dispensa – come le prugne, ad esempio - costituisce una scelta gustosa, pratica e sana.

Anche il controllo delle porzioni è importante quando si sceglie di fare uno spuntino tra un pasto e l’altro. È bene limitarsi a circa 100 calorie e quattro prugne Sunsweet mangiate direttamente dalla confezione sono un ottimo spuntino.

Se scegliete una bevanda, invece, cercate di prendere in considerazione le ricadute che può avere sulla salute. La cioccolata calda è buona e scalda il cuore, ma una bevanda calda a base di succo di frutta può essere altrettanto buona e al contempo nutriente. Ne potete trovare una bella selezione sul nostro sito.

Se siete a caccia di idee per prepararvi degli spuntini golosi, pratici e adatti a tutta la famiglia, andate sul nostro canale YouTube e date un occhiata al tutorial per imparare a fare le Energy Balls!

Sapevate che…

Le prugne hanno un Indice Glicemico (IG) pari a 29? Questo significa che gli zuccheri sono rilasciati piuttosto lentamente durante la digestione, evitando il classico andamento a “picco e crollo” tipico invece di molti altri snack.

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi.

Ultimissime sull’IG basso

Pubblicato Thu, Sep 17, 15 da Sunsweet

Può essere complicato, quando si tenta di mangiare sano, mantenersi al passo con tutte queste parole del momento e questi acronimi. Ma non c’è da preoccuparsi. Sunsweet è in prima linea nel gran gioco del mangiare sano.

Per dire, hai mai provato a chiederti cosa significa IG?

In sintesi, l’IG, ovvero l’indice glicemico, è la misura degli effetti dei carboidrati sugli zuccheri contenuti nel sangue. I carboidrati che vengono scomposti rapidamente durante la digestione, rapidamente rilasciano glucosio nel flusso sanguigno. Questi hanno un IG elevato. Invece i carboidrati che vengono scomposti più gradualmente, altrettanto gradualmente rilasciano glucosio. Questi hanno un IG basso.

Recenti studi della Harvard School of Public Health indicano che il rischio di malattie tipo il diabete di tipo 2 e le malattie coronariche sono fortemente correlati all’IG della dieta nel suo insieme.

Quali raccomandazioni?

Gli esperti raccomandano – per mantenere sotto controllo il peso e i livelli di zucchero nel sangue – di puntare a una dieta con un IG complessivo pari o inferiore a 50.

E allora gli snack dolci sono da bandire? No (meno male). E qui, le prugne secche Sunsweet sono un’opzione eccellente. La Harvard Medical School ha scoperto che l’IG delle prugne denocciolate è circa 29; questo fa delle prugne un frutto a basso IG, che non ha un impatto marcato sulla glicemia e sui livelli di insulina. Un’ottima notizia!

Una digestione al top: ecco cosa vogliono tutti per Natale!

Pubblicato Fri, Dec 20, 19 da Sunsweet

La maggior parte di noi non pensa alla digestione, finché non comincia ad avere problemi. Allora, a quel punto, diventa difficile pensare a qualcos’altro! Quest’anno a Natale, fate i bravi con il vostro stomaco. Darvi alle prugne secche e al succo di prugne è già un modo facile per cominciare.

OK, possiamo anche comprendere che la digestione non sia il più festivo degli argomenti. Ma è a questo punto dell’anno, quando il cibo che mangiamo è più ricco e abbondante e - a parte correre come pazzi da una commissione all’altra, da un negozio all’altro – il nostro stile di vita si fa più sedentario, ecco, è proprio ora che dovremmo contemplare la digestione tra le questioni principali. La digestione è un processo chimico-fisico di grande complessità e un apparato digerente sano può avere un ruolo importante rispetto al senso di benessere globale. Se la digestione va fuori fase, l’intero organismo può risentirne, e l’effetto sono sintomi come gonfiore, riflusso, stitichezza e diarrea.

Difficile non concedersi qualcosa di troppo a Natale. Per la maggior parte siamo colpevoli di riempirci la casa con cibi e bevande tentatori – non sempre sani. Le tipiche golosità che si mangiano durante l’Avvento e le Feste hanno scarso contenuto di fibre e sono magari più caloriche e proteiche del cibo cui siamo abituati nel resto dell’anno. Tutto questo – unitamente al fatto che assumiamo un maggior quantitativo di alcol, facciamo meno attività fisica e lo stress sale al massimo – può richiedere lavoro extra al nostro apparato digerente.

Come migliorare la digestione - consigli-Top

Però ci sono anche delle buone notizie! Ecco qui dei consigli per avere una digestione migliore:

  • Sappiamo che è dura, ma provate o sottrarre un po’ di tempo alla vostra iper-attività. Per rilassarvi, semplicemente. Per camminare con un amico, sciogliervi con un po’ di yoga, ascoltare della musica, fare qualsiasi cosa che vi aiuti a “staccare”.
  • Fate attenzione a ciò che mangiate, a maggior ragione quando siete occupati o distratti. Masticate bene e mangiate lentamente, così è più probabile che saprete smettere prima di riempirvi troppo.
  • È sensato evitare bevande ghiacciate duranti i pasti, perché possono contribuire a una digestione lenta.
  • Provate a mangiare delle prugne ogni giorno e a bere succo di prugna!

Perché le prugne?

Da anni, le prugne secche e il succo di prugne vengono associate con la salute digestiva - con una ricca casistica di aneddoti. Ma ora esistono scoperte scientifiche che esaltano i benefici delle prugne. Le prugne aiutano a promuovere una regolare funzionalità intestinale così come un supplemento di fibre; dovrebbero essere considerate come una terapia di primo intervento quando l’obiettivo è mantenere un intestino sano.

Allora, inserire le prugne e il succo di prugne Sunsweet nella dieta di tutti i giorni ha senso, eccome! 100% naturali, questi prodotti possono essere gustati da tutta la famiglia inclusi bambini, donne incinte e persone anziane. Le prugne sono sorprendentemente versatili e possono far fare un salto di qualità ai pasti di casa, tutto l’anno. Con la loro aromaticità, possono dare maggiore intensità e ricchezza al vostro cibo del cuore, quello che in inglese si chiama comfort food, come mousse tentatrici e stufati cotti a fuoco lento. E possono aggiungere una nota fresca e fruttata a insalate smoothies e frullati.

A proposito di frullati …

Frutta e verdura sono entrambe un’eccellente fonte di fibre, essenziali per una buona salute digestive. Molti di noi fanno però fatica a raggiungere il minimo raccomandato di 5 porzioni al giorno. Ecco allora che frullarle, creando accostamenti originali, combinando gusti, consistenze e colori, può essere un modo per cominciare fin dal mattino. Con fantasia. Noi di Sunsweet, avendo a disposizione sia le prugne che il succo, ci abbiamo pensato. E abbiamo creato per voi una nuova pagina di ricette!

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi.

Una superstar inattesa in dispensa: le prugne!

Pubblicato Thu, Nov 03, 16 da Sunsweet

Le prugne possono diventare un tocco in più - fruttato e fragrante- in parecchie ricette dolci o salate, ma anche essere una bontà quando le mangiate così come escono dalla confezione, per uno spuntino comodo e sano. Prodotto fondamentale in dispensa, le prugne – gustose e nutrienti – valgono ben più di quel che sembra.

Mettiamo che vi capiti una di queste situazioni …

  • Siete incinte e provate a combattere la stitichezza e la nausea, in modo naturale
  • Avete un bambino piccolo e state cercando di fargli provare nuovi gusti e consistenze
  • Tentate di nutrire – in modo sano – una famiglia dove i ragazzi continuano a mangiucchiare tutto il tempo
  • Avete un sacco di impegni e siete in cerca di idee super-veloci per i pasti infrasettimanali, ma volete evitare sia i take away carichi di grassi sia piatti pronti privi di sostanza
  • Siete ormai a casa, magari in pensione, con il tempo a disposizione – e l’interesse – per sperimentare ricette più ricercate

… bene. Continuate a leggere, allora. Lasciatevi ispirare e la prossima volta che fate la spesa, prendete anche un paio di confezioni di prugne secche!

Snack sfiziosi

Per snack e spuntini di corsa, non c’è niente di più veloce di una manciata di dolcissime prugne da masticare con gusto. Potete anche trasformarle in purea da spalmare su un toast caldo per uno spuntino un po’ più sostanzioso. Quando invece avete più tempo, ricordate che le prugne hanno un carattere tale da rendere migliori moltissimi smoothie o frullati di frutta. Per una ricetta “a tinte forti”, frullate mirtilli, more, prugne e succo di prugne e otterrete una golosità con i colori di una gemma preziosa. Per una variante in dolcezza, mixare banane, latte al cioccolato e prugne è sublime. Non ponete limiti alla vostra immaginazione.

Lo sapevate che giusto 3 prugne valgono come una delle vostre famose 5 porzioni di frutta-verdura al giorno?

Torte e dolci più sani

Per i dolci fatti in casa, non ci vuol niente ad aggiungere prugne secche ai vostri preferiti – torte, frittelle o muffins – per mangiare più frutta e verdura e migliorare la vostra alimentazione. Lo sapevate già che le prugne ridotte in purea possono anche servire come sostituto del burro? La ricchezza aromatica del frutto, con le sue note di caramello e vaniglia, si sposa in special modo con le ricette a base di cioccolato. Sostituite il burro con una pari quantità di purea di prugne e gustate!

Magia a tavola

E per i pasti, che vogliate trovare uno spuntino ultrarapido, un pasto festivo o una via di mezzo, le prugne costituiscono un buon punto di partenza. Aggiungono intensità al profumo delle minestre vellutate, interesse alla consistenza delle insalate e il loro colore ricco e scuro contrasta benissimo con i fritti. Le prugne conferiscono inoltre una nota fruttata anche a tanti piatti a base di carne – la loro fragranza si esalta particolarmente bene con il maiale e la selvaggina. E se invece vi va di peccare un po’? Date un’occhiata alle nostre ricette cioccolatose, e concedetevene una.

Siamo riusciti ad ispirarvi? Guardatevi la nostra raccolta di ricette con le prugne, scaricatevi il miniricettario di smoothie e frullati  e portate aria nuova nel vostro solito repertorio di ricette.

Una nota dal nutrizionista

La frutta secca ha dei vantaggi nutrizionali rispetto alla frutta fresca, non ultimo il fatto che la sua bontà è contenuta in un boccone! Un rapporto dell’EUFIC ha peraltro rivelato che i frutti essiccati – prugne comprese – contengono elevate quantità di betacarotene, vitamina E, niacina, ferro, magnesio, potassio e calcio. La frutta secca è anche un’importante fonte di fibre, essenziali per un buon funzionamento dell’apparato digerente. Inoltre la frutta secca batte la frutta fresca anche per la comodità. Le prugne Sunsweet durano 18 mesi dalla data di produzione. E senza alcun bisogno di essere tenute in frigo, si possono portare dappertutto – per questo sono perfette da mangiare anche quando si è in giro.

Allora ricordatevi di aggiungere alla lista della spesa le prugne – comode, versatili, naturali e soprattutto gustose.

Davvero meritano un ruolo da protagoniste!


Fonte: EUFIC European Food Information Council, organizzazione senza fini di lucro di informazione scientifica su sicurezza e qualità alimentare, salute e nutrizione. Partecipa, tra l’altro, alla piattaforma consultiva delle parti interessate dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA).

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi.

Un po’ di sprint alle vostre giornate di viaggio

Pubblicato Mon, Jun 29, 15 da Sunsweet

Viaggiare rappresenta un incubo per la vostra digestione? Non siete i soli a soffrire di questo problema. È noto come disidratazione, cambi di dieta, posture scomode e poco movimento colpiscano negativamente le funzioni corporee, causando spesso una digestione lenta. Anche la mancanza di fibre è una causa nota e significativa. Ed ecco che, quando tutto sembra tornare a posto, è già ora di ripartire. Come vincere, allora, i disturbi del viaggio e restare in salute anche quando si è lontani da casa?

Compiere scelte salutari, se possibile (e fare una camminata ogni due ore circa), può alleviare squilibri, disagi e ansia. Le prugne Sunsweet ® sono un'ottima soluzione. È provato che le prugne favoriscono una digestione sana. La cosa migliore, poi, è che potete mangiarle dappertutto! Bere il succo di prugne naturalmente dolce Sunsweet® è un'altra scelta salutare e deliziosa in grado di smorzare la fame.

Consigli semplici per chi viaggia

  • Mangiate snack di qualità quando siete fuori casa. Le prugne sono comode da portare.
  • Cercate di assumere una quantità corretta di liquidi: frutta e succhi di frutta smorzano la fame e sono nutrienti.
  • Al ristorante, fate domande sul menu in maniera tale da scegliere combinazioni alimentari salutari.
  • Durante soggiorni lunghi, cercate un negozio dove fare scorta degli alimenti sani che preferite.
  • Quando viaggiate in Paesi in cui non capite la lingua, cercate una traduzione delle vostre intolleranze e preferenze alimentari, o cercate su internet informazioni al riguardo prima di partire.
  • Fate esercizio fisico durante il giorno, anche se cambiate abitudini.
    • Mettete elastici per fare esercizio nella valigia o potete usare le bottiglie d'acqua per fare esercizi nella vostra stanza d'albergo.
    • Se possibile, scegliete un albergo che venga incontro alle vostre sane abitudini. Oggigiorno, molti alberghi hanno palestre, saune e/o piscine.
    • Scaricate un applicazione per fare esercizi sul vostro telefono e allenatevi un po' nella vostra camera d'albergo.
  • Concedetevi un po' di relax e di tempo per la digestione prima di fare ginnastica.
  • Riducete lo stress e i problemi di digestione con strategie di gestione dello stress e un corretto stile di vita. Ricordate che non è lo stress in sé a causare problemi di salute, ma il modo in cui lo si gestisce. Trovate il modo di staccare la spina!

Una digestione difficile può diventare un problema costante tale da costringervi a non toccare molti cibi che vi piacciono, causandovi ansia e disagi quotidiani. Le prugne e il succo di frutta Sunsweet® sono una maniera deliziosa ed efficace di combattere i disagi del viaggio.

Un sano, felice Natale fai-da-te a tutti!

Pubblicato Fri, Dec 07, 18 da Sunsweet

Sarà questo l’anno in cui vi concedete un Natale su misura che non dimenticherete mai? Ricordatevi che non esiste un identikit del Natale, un Natale Taglia Unica. Quel che è perfetto per voi e la vostra famiglia, è perfetto per voi e la vostra famiglia, punto. Lasciate perdere quelle meravigliose tavole che spopolano su Pinterest e Instagram. Non buttate un mese di stipendio in regali costosi e poco significativi che saranno già dimenticati a Santo Stefano! Zittite quella vocina nella vostra testa che vi dice che non siete creativi e mettetevi all’opera!


Il vero significato del Natale

C’è sempre qualcosa di speciale nei regali fatti a mano, a Natale ancora di più. In un periodo così pieno di impegni, un regalo unico e personale che ha richiesto tempo e fatica è una grande dimostrazione di affetto. E non è forse questo il vero senso del Natale? Allora, scegliete un weekend di Dicembre, fate una lista di persone a cui volete fare un regalo, cercate un po’ d’ispirazione su internet e divertitevi insieme a tutta la famiglia!

Suggerimenti per favolosi regali fai da te

Le prelibatezze gastronomiche sono sempre ben gradite a Natale. È bene controllare sempre le singole ricette, ma molti cose possono essere consumate anche a gennaio o oltre. Per esempio, la Salsa Barbecue Piccante alle Prugne si mantiene per quattro settimane. Molte marmellate si conservano per oltre un anno. Può essere una bella idea aggiungere la scritta “Meglio gustare entro” su una bella etichetta scritta a mano.

Date un’occhiata alla sezione dedicata alle Ricette per qualche spunto originale. Chi non gradirebbe una bella Barretta al cioccolato con Prugne e Mandorle o Prugne Farcite Ricopert al Cioccolato? Confezionatele in eleganti scatoline o sacchettini e non dimenticate… una bella etichetta personalizzata e scritta a mano aggiunge un tocco di classe e personalità.

Le Prugne sono sempre un ottimo punto di partenza per molti lavoretti natalizi! Basta aggiungere un paio di occhi adesivi mobili, delle orecchie di feltro, un piccolo pon pon rosso e… indovinato! Tante piccole renne dal naso rosso! Oppure si possono fissare dentro a vasetti e decorare come alberelli! Le possibilità sono infinite!

Forse avete qualcuno nella vostra lista che ha poco tempo (magari una neomamma) o che passa molto tempo da solo (come un anziano vicino, per esempio). In questi casi, un buono per un bel pasto fatto in casa – da riscattare nell’anno nuovo – può essere un bel pensiero. Potete utilizzare la nostra sezione dedicata alle ricette per scrivere il menù che preparerete per il fortunato ospite.

Godetevi il vostro weekend creativo! E non scordatevi di fare qualche dolcetto in più… anche il cuoco si merita un bel regalo!

I nostri più sinceri auguri per un Natale sano, felice e fai-da-te!

Attenzione: Le prugne aiutano la digestione e la regolarità intestinale quando se ne consumano 100 g al giorno nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita attivo. Consultare sempre il proprio medico in caso di problemi.

Un trucco per star bene in Inverno? Tenersi al caldo.

Pubblicato Thu, May 14, 15 da Sunsweet

Un trucco per star bene in Inverno? Tenersi al caldo.

Secondo le conoscenze mediche, avere freddo può avere un impatto negativo sulla salute, causando tosse, influenze ed anche questioni più gravi come problemi al cuore e depressione. Perciò leggete i nostri 4 consigli per mantenersi al caldo.

  1. Uno studio della Yale School of Medicine ha scoperto che coprirsi e riparare il naso in una morbida sciarpa tiene a bada i raffreddori.  Ciò avviene perché il virus del raffreddore si presta a moltiplicarsi più velocemente quando le temperature calano. Il Professor Akiko Iwasaki afferma che “Se riuscite a prevenire l’abbassamento delle temperature, certamente è buona cosa”.  Quale ottima scusa per accaparrarvi una sciarpa chic, o due!
  2. Tirate le tende quando cala la sera, riducete gli spifferi al minimo chiudendo le porte interne, usate borse dell’acqua calda per riscaldare il letto…Semplici consigli vecchio-stile e super-economici per una casa accogliente. Provate a rimanere attivi, anche quando pianificate di rimanere in casa. Fare movimento e vestirsi a strati caldi aiuta a impedire che la temperatura corporea si abbassi.
  3. Scegliete piatti nutrienti e caldi – come zuppe e stufati – ciò aiuta a far sentire meno il freddo. Scegliete ingredienti che siano una sferzata di principi nutritivi.  Le prugne, per esempio, sono una fonte di Vitamina B6 e Rame che aiutano a mantenere un sano sistema immunitario.  L’avena è ricca di fibre e rilascia l’energia lentamente.  Unite le due cose – con acqua o latte – per creare un porridge fruttato delizioso e saziante, la tipica colazione anglosassone,  che tutta la famiglia apprezzerà. Un modo eccellente per iniziare la giornata, senza pensare a quanto sia fredda la mattinata.
  4. Anche le bevande calde – consumate regolarmente durante l’arco della giornata - giocano un ruolo chiave nel tenerci al caldo. Ricerche del “Common Cold Centre” (centro per il raffreddore), della Cardiff University, hanno studiato l’effetto delle bevande calde sui raffreddori. Il Professor Ron Eccles, confrontando una stessa bevanda a diverse temperature, ha scoperto che “entrambe le bevande portavano benefici, ma maggiormente nel caso della bevanda calda ”. Perché non provare ad aggiungere al succo di prugne del vin brulè, prima di scaldarlo con moderazione? Delizioso!

Vivere senza glutine

Pubblicato Thu, Nov 05, 15 da Sunsweet

Seguire una dieta senza glutine sta diventando un fenomeno molto più popolare e diffuso negli ultimi anni. Un report di USA Today, ad esempio, ha scoperto che praticamente una persona su quattro oggi cerca di vivere senza glutine. In questo articolo, esamineremo le differenze tra sensibilità al glutine e celiachia. Vedremo inoltre qualche idea e spunto per vivere gluten-free col minimo di disagio.

Che cos’è il glutine?

Primo: che cos’è esattamente questo glutine di cui tanto si sente parlare? Il glutine è una proteina che si trova nei cereali – come grano, orzo, segale - che hanno un posto importante nella dieta quotidiana di molti di noi. Basti pensare a tutto il pane e la pasta e a tutti i fiocchi di cereali che le nostre famiglie consumano ogni giorno.

Molti riferiscono di sentirsi gonfi e fiacchi dopo un pasto particolarmente ricco di glutine e ciò li porta a fare una scelta di vita – cioè di evitare, ove possibile, quella proteina. Gli esperti attualmente ritengono che lievi sintomi, come questi, possano essere dovuti a sensibilità al glutine. Il

British Medical Journal avverte di evitare le autodiagnosi, però, perché tali sintomi potrebbero anche dipendere da qualcosa di più serio, come la celiachia.

La celiachia

Per chi è affetto da celiachia - una risposta autoimmune al glutine - escludere a vita questa proteina è l’unica cura. Si stima che questa condizione riguardi circa l’1% della popolazione. Secondo il servizio sanitario nazionale britannico, “I casi di celiachia censiti sono da due a tre volte più numerosi nelle donne che negli uomini e possono svilupparsi a qualsiasi età, benché si manifestino più probabilmente nella prima infanzia e nella piena età adulta”.

La celiachia, poiché irrita e di conseguenza danneggia il rivestimento interno delle pareti intestinali, causa una dolorosa diarrea che a sua volta rischia di condurre a calo di peso, anemia, estrema stanchezza e anche osteoporosi. (Perché non date allora un’occhiata agli articoli sulla salute delle ossa, per saperne di più?)

Una dieta gluten-free consente all’intestino di guarire e ai sintomi di migliorare.

Scelte senza glutine

C’è una buona notizia: una dieta gluten-free non deve per forza essere troppo restrittiva. Molti alimenti – come carne e pesce, riso, patate, frutta, verdura – si possono ancora mangiare nell’ambito di un’alimentazione sana ed equilibrata. Bar e ristoranti sono molto più attrezzati ormai per offrire una scelte di cibi senza glutine. E una notizia ancora più bella è che le prugne sono un alimento senza glutine di natura: una porzione di prugne secche o un bicchiere di succo di prugne possono essere inseriti in una dieta gluten-free. Anzi, potete anche aggiungerle alle vostre ricette preferite se siete celiaci, per un tocco dolce e che sa di frutta.

Servono ispirazioni?

Guardate la nostra pagina "Ricette" dove abbiamo appena aggiunto nuove proposte senza glutine come la Focaccia leggera alla prugna, la Torta densa al cioccolato, la Torta limone e semi di papavero, dove non c’è bisogno di venire a compromessi col gusto!

Si raccomanda sempre di consultare il medico di fiducia prima di cambiare dieta.